Valentina si racconta a Blogs Anatomy: i suoi racconti di viaggi vi trasporteranno molto lontano. Leggi tutta l’intervista e segui il blog Diario in Viaggio.

1.Descriviti con un Tweet

Mi occupo di comunicazione sul web e adoro i viaggi sia che si tratti di viverli che di raccontarli. Sognatrice, amo la natura. Il mio cane Lola è il mio argomento di conversazione preferito.

2.Quando e perché hai deciso di aprire un blog da condividere con il mondo e scrivere di viaggi?

Il blog l’ho aperto nel 2011: stavo cercando informazioni per il mio viaggio on the road in Andalusia e ho scoperto che c’erano molte persone che avevano uno spazio online in cui condividevano con gli altri i loro viaggi. Per me che fin da piccola avevo dimostrato un certo interesse nel custodire diari di viaggio delle avventure in famiglia il blog sembrava essere perfetto. Così quando sono tornata dal viaggio in Andalusia ho messo tutto nero su bianco online aprendo www.diarioinviaggio.it.

3.Se dovessi descrivere il tuo blog in tre aggettivi, quali sceglieresti?

Personale, vero, fotografico

4.Che tipo di relazione instauri con i tuoi lettori?

Molti rimangono “anonimi” nel senso che sono lettori silenziosi, ma altri li conosco “per nome” perché interagiscono piacevolmente tra i commenti agli articoli, oppure sui social, ma soprattutto tramite le newsletter. E’ bellissimo ricevere risposte alle newsletter mensili di lettori che condividono con me i loro progetti di viaggio o semplicemente mi augurano a loro volta “buon viaggio”, mi fa realizzare che ci sono persone vere che mi leggono e che si appassionano alle mie avventure il che è sorprendente ma anche estremamente bello.

5.Usi molto i social network, qual’è il tuo preferito?

Facebook mi piace perché mi permette di rimanere in contatto continuo con i lettori. Poi c’è Instagram che invece amo perché scorrendo la gallery è possibile avere uno spaccato visual dei miei viaggi ed in parte della mia vita.

6.Qual è, secondo te, il valore aggiunto di far parte di una directory come BlogsAnatomy?

La reputo un’occasione in più per far conoscere il mio blog raggiungendo nuovi lettori o instaurando nuove collaborazioni. Io personalmente lo trovo interessante per scoprire nuovi blogger vicini e lontani.

7.La tua passione per gli animali si percepisce nel tuo blog, hai una sezione apposita per i viaggi con gli animali, cosa rappresenta Lola nella tua famiglia?

Quando hai un animale domestico (cane, gatto o altro) lui o lei finisce per diventare parte integrante della tua vita quotidiana. E’ qualcosa che difficilmente chi non ha vissuto quest’esperienza riesce a capire al 100%. E’ un esserino che anche solo con uno scodinzolio regala emozioni e che dipende totalmente da te, proprio per questo per noi è sempre difficile lasciare Lola a casa e quando possibile cerchiamo di portarla con noi nei nostri viaggi.

8. Perché avete scelte un elefantino come logo che vi rappresenta?

Lo spiego in un’apposita sezione del blog: si dice che gli elefanti abbiano una buonissima memoria e per me il blog è anche un modo per fermare sulla carta esperienze, emozioni, luoghi che abbiamo visto e vissuto e che altrimenti andrebbero persi. Per questo abbiamo deciso di utilizzare l’elefantino come simbolo delle nostre “memorie di viaggio”, così anche a distanza di anni possiamo sfogliare le nostre avventure e in un certo modo rivivere esperienze passate.

9.Qual è il tuo viaggio che ti ha lasciato il ricordo più bello?

Difficile a dirsi, ognuno si è dimostrato unico per qualche particolarità. L’Andalusia è stato il primo viaggio totalmente “fai da noi” che abbiamo fatto io e Raffaele, la Thailandia è stata qualcosa di “diverso”, New York ci ha avvolti con la sua energia… Forse al momento quello che mi è rimasto più nel cuore è stato l’on the road in Irlanda della scorsa estate: l’isola di smeraldo ha davvero qualcosa di magico che ti prende e non ti lascia più.

10.Il tuo blog è pieno di foto bellissime, aumenta il valore della tua scrittura, cosa rappresenta la fotografia per te?

La maggior parte delle foto del blog sono di Raffaele, il mio compagno, che condivide con me la passione per la fotografia ma che in tutta onestà ha molta più tecnica e capacità.

Per noi la fotografia è tante cose: è un emozione cristallizzata, è una storia che parla da sé o semplicemente la riproduzione di qualcosa che reputiamo bello e che merita di essere “portato a casa”.  Credo che insieme – io con le parole e lui con le foto – riusciamo a dare al lettore un’esperienza più completa, una sorta di anticipazione del viaggio, un’ispirazione… O almeno mi piace pensarlo! 🙂

11.Blog internazionali, quali sono i tuoi preferiti ?

Mi piace da impazzire Pebbleshoo, il blog di una coppia – Irlandese lui e Canadese lei – che condivide delle avventure “wild”. Adoro soprattutto perdermi nelle loro foto che mostrano paesaggi naturali magnifici che mi piacerebbe un giorno vedere di persona.

 

Team Blogs Anatomy

Commenta